Corso di formazione gratuito "Natura e Cultura s'incontrano"


Corso di formazione gratuito "Natura e Cultura s'incontrano"

 

Il corso di formazione gratuito per volontari "Natura e Cultura s'incontrano - per un'integrazione tra culture ambientaliste e ambienti culturali"è organizzato da Legambiente Toscana Volontariato, in collaborazione con Cesvot, Federazione Toscana Beni Culturali, in partenariato con Legambiente Circolo EtaBeta di Arezzo, Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno, Parco di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli.

Obiettivo del corso è formare volontari ed educatori ambientali in grado di attivarsi nella promozione di luoghi facendo propria una visione di paesaggio che ne contempli una dimensione complessa, inclusiva delle dinamiche ambientali e culturali.

 

Il corso vuole infatti fornire le conoscenze teoriche per leggere e interpretare in maniera integrata il paesaggio. Gli incontri successivi al primo sono organizzati per fornire esempi diversi di gestione presenti sul territorio toscano, avviare una riflessione su come la promozione di luoghi degradati sia in grado di sviluppare competenze di cittadinanza, in ambito formale e non formale e costruire una rete regionale in grado di scambiarsi buone pratiche.

Il corso si svilupperà in 6 incontri dal 29 aprile al 9 luglio 2017.

 

 

Tutti gli incontri escluso il primo avverranno in contesti esterni, con visite guidate intervallate da attività di gruppo. Dopo il primo incontro verranno fornite le indicazioni logistiche riguardanti gli incontri successivi.

 

Ogni incontro sarà caratterizzato da momenti informativo-esplorativi e da momenti laboratoriali attraverso l'utilizzo delle tecniche di cooperative learning e mutuate dall'ambito della progettazione partecipata.

 

 

Le modalità di iscrizione ed il programma sono riportati all'interno del depliant che trovate in allegato. Per l'invio delle iscrizioni potete rispondere alla presente mail o contattare la segreteria organizzativa indicata nel volantino.

 

Le ore svolte saranno riconosciute per l'iscrizione al Registro nazionale degli educatori, inoltre è possibile per gli/le insegnanti il riconoscimento di 20 ore di formazione. In questo caso quando viene compilata la scheda d'iscrizione è necessario aggiungere la scuola di provenienza.

 

Ecco il programma scaricabile

Files

Pubblicato il14 aprile 2017