Etichetta Furbetta 2015


Legambiente e Movimento Difesa del Cittadino presentano i dati dell'indagine per verificare la corretta applicazione delle etichette energetiche in Italia

Terzo round di “Etichetta furbetta”, l’indagine realizzata da Legambiente in collaborazione con Movimento Difesa del Cittadino per verificare la corretta applicazione delle etichette energetiche in Italia su frigoriferi, congelatori, cantinette per vino, televisori, lavatrici, lavastoviglie, lampadine, condizionatori, forni elettrici ed a gas, asciugatrici, lavasciuga, aspirapolveri, ed anche cappe aspiranti, che da quest'anno hanno la loro etichetta.

 

I dati dello studio verranno presentati nel corso del convegno che si terrà a Roma il 17 novembre, scarica il programma >>qui

 

 

Pubblicato il12 novembre 2015