Recycle, la sfida nel settore delle costruzioni


Il 4 novembre Legambiente presenta a Ecomondo  il primo Rapporto dell'Osservatorio Recycle: l'innovazione nei cantieri e nei capitolati per ridurre il prelievo da cava e l'impatto sull'ambiente   

Sfida strategica per il settore delle costruzioni: la possibilità concreta di ridurre l'impatto ambientale  attraverso l’utilizzo di materiali provenienti dal recupero e ad una progettazione che consideri il ciclo di vita di edifici e materiali. Entro il 2020 le Direttive Europee prevedono che il recupero di materiali inerti dovrà raggiungere il 70%, e per conseguire questo obiettivo occorre coinvolgere tutta la filiera delle costruzioni, oltre che intervenire per una revisione di capitolati e norme.
Il convegno organizzato da Legambiente il prossimo 4 novembre all'interno di Ecomondo, la vetrina per la Green e Circular Economy nell´area Euro-Mediterranea, servirà a fare il punto della situazione italiana attraverso la presentazione del primo Rapporto dell’Osservatorio Recycle di Legambiente e il confronto tra diverse esperienze che già sono andate nella direzione indicata dall'Europa e che possono aiutare a capire quali scelte andranno intraprese nei prossimi anni per accompagnare questo percorso.

scarica l'invito>>qui 

 

Pubblicato il02 novembre 2015