Camera, ok DDL comuni con meno di 5000 abitanti


"Una grande opportunità per lo sviluppo buono del Paese”. E l’8 maggio torna Voler Bene all’Italia, la festa nazionale dei piccoli borghi

Camera, ok DDL comuni con meno di 5000 abitanti

"Una grande opportunità per lo sviluppo buono del Paese". E l’8 maggio torna Voler Bene all’Italia, la festa nazionale dei piccoli borghi

"I piccoli comuni sono una grande opportunità per lo sviluppo “buono” del nostro Paese, un presidio del territorio, un’occasione per l’occupazione giovanile. La legge approvata ieri sera alla Camera permetterà finalmente di rafforzare gli interventi a favore dello sviluppo locale, di valorizzare e salvaguardare le identità culturali in aree spesso in deficit a causa di spopolamento, impoverimento e assenza d’investimenti. Può essere un primo passo per trasformare un problema in opportunità, sostenendo e sviluppando i talenti locali".

Il presidente di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, esprime così la propria soddisfazione per l’approvazione alla Camera della proposta di legge Realacci-Lupi per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli comuni, una legge fortemente voluta dall’associazione ambientalista che promuove da tempo una lunga serie di iniziative a favore della piccola grande Italia e delle migliaia di centri storici che custodiscono l’immenso patrimonio culturale e storico, naturale ma anche enogastronomico del Paese.

E anche quest’anno, il 6-7-8 maggio, Legambiente festeggerà Voler Bene all’Italia, la giornata nazionale dei piccoli comuni, per celebrarne peculiarità e risorse.

"I comuni con meno di 5.000 abitanti sono il 72% degli 8.100 comuni d’Italia, abitati da quasi dieci milioni di persone. – prosegue Cogliati Dezza - Sono territori che non devono essere considerati come un limite allo sviluppo, ma al contrario, come i veri protagonisti del futuro del Paese, di quella scommessa sulla qualità che per l’Italia può essere una possibilità straordinaria. Per questo vanno messi in condizione di competere. La prossima festa nazionale dei piccoli comuni, l’8 maggio, sarà un’ottima occasione di dibattito pubblico per sfruttare al meglio le opportunità fornite dalla legge".

 
L'ufficio stampa 06-86268399/79/76/53

Pubblicato il07 aprile 2011