Come partecipare


Vuoi sapere quanto consuma la tua casa? Quanta energia disperde? Vuoi conoscere quanto potresti risparmiare in bolletta e come migliorare il confort d’invero e d’estate? E cosa puoi fare per risparmiare soldi e vivere meglio dentro la tua casa, contribuendo alla lotta contro l’inquinamento e i cambiamenti climatici?

Partecipare all’Audit energetico “Quanto consuma la mia Casa?” è semplice e gratuito, compila la scheda di partecipazione e inviala a Legambiente entro il 10 Dicembre 2013.

Tra tutte le richieste pervenute, saranno 20 le abitazioni selezionate, in cui i tecnici effettueranno gratuitamente l’audit energetico dell’edificio.

Nelle abitazioni verranno effettuate, coinvolgendo le famiglie che vi abitano, analisi termografiche, analisi dei consumi elettrici e degli stili di vita, attraverso cui sarà possibile svelare tutte le problematiche energetiche – elettriche e termiche- dell’abitazione, al fine non solo di rendere consapevoli delle famiglie dei propri consumi e quelli dell’edificio ma anche di trovare soluzioni atte al miglioramento dell’efficienza dell’unità abitativa e alla riduzione delle bollette energetiche.

Partecipare è gratuito, basta compilare la scheda di partecipazione,  le selezioni avverranno entro il 10 Dicembre 2013, le selezioni avverranno entro il 20 dicembre e saranno comunicate alle famiglie interessate mezzo telefono e via mail.

Requisiti per la partecipazione

- disponibilità a collaborare con i tecnici. I nomi dei tecnici verranno comunicati, alla famiglia, prima del loro arrivo e saranno riconoscibili tramite badge, pettorina e documento.

- disponibilità a fornire quante più informazioni possibili circa stili di vita, consumi energetici, anche fornendo se possibile, bollette degli ultimi due anni.

- disponibilità all’installazione di alcuni semplici misuratori/contatori di energia elettrica presso il proprio impianti elettrico ed elettrodomestici dell’abitazione per alcuni giorni.

Obiettivo della campagna è di comprendere lo stato di salute energetico del patrimonio edilizio per individuare interventi e politiche di riqualificazione. Per questo motivo la selezione delle domande di partecipazione avrà come criterio di individuare un campione rappresentativo delle diverse tipologie edilizie presenti nel Comune di Firenze, dei diversi periodi e materiali di costruzione, delle caratteristiche e disposizione degli alloggi.

Torna alla pagina precedente

Pubblicato il27 settembre 2013